Dalla Villetta ai Gazometri

 15,00

Dalla Villetta ai Gazometri

Roma: partiti politici e lotte popolari nel Dopoguerra tra Garbatella e Ostiense

Descrizione

La Villetta è stata dalla Liberazione in poi la casa dei comunisti della Garbatella. È diventata negli anni delle scissioni del Pci e poi del Pds un simbolo nazionale. Allo stesso modo il vecchio Gazometro sulla via Ostiense, che è oggi l’immagine più conosciuta dell’archeologia industriale, fu luogo di lavoro e di sacrificio quotidiano di generazioni di operai.
Protagonisti di questa guida sono gli uomini e le donne dell’ex zona industriale di Roma, cresciuta nei primi decenni del Novecento sulla sponda sinistra del Tevere: i facchini dei Mercati generali, i macellai del Mattatoio, gli operai dell’Ottica meccanica, i gassisti delle Officine San Paolo, le donne dei quartieri Icp, gli editi, tutti mossi da grandi speranze di cambiamento e di giustizia sociale, impegnati nelle lotte contro la disoccupazione, il carovita e per i miglioramenti contrattuali.
Una breve ma densa storia locale, che inizia dalla Liberazione di Roma, con l’arrivo degli Alleati il 4 giugno 1944, e si conclude con l’attentato a Togliatti, che ha per sfondo il luogo dove Pasolini presentò il film Mamma Roma.

Informazioni aggiuntive

Spese di spedizione

Gratis via Posta. Gratis con corriere se spendi più di 25 euro e 8 euro se spendi meno.

Tempi di spedizione

2-7 giorni lavorativi via Posta. 24-48 ore lavorative via Corriere.

Fatture

Per l’acquisto di libri materiali non viene emessa fattura in quanto l’IVA è assolta dall’editore ai sensi dell’articolo 74 D.P.R. 633/1972.Una fattura può essere comunque richiesta inoltrando una email a ordini@iacobellieditore.it

SCHEDA

  • Altezza : 21 cm
  • Larghezza : 15 cm
  • Pagine : 208
  • Data di pubblicazione : -
  • Isbn :

BIO

Gianni Rivolta

Gianni Rivolta, è nato ad Abbiategrasso (MI) nel 1950. Da più di quarant’anni abita a Roma. Giornalista freelance ha collaborato con la cronaca romana de Il Messaggero e de La Repubblica e con programmi Rai. È stato direttore responsabile della Gazzetta dell’Undicesima, mensile dell’XI Municipio di Roma. È autore di numerose ricerche storiche a livello locale e di pubblicazioni, tra cui Garbatella mia (2003), I Ribelli di Testaccio, Ostiense e Garbatella (2006) e per iacobellieditore "Dalla Villetta ai Gazometri" (2012), insieme a Sandra Girolami, de "Le ragazze del ’58" (2011) e "La Tenuta delle Tre Fontane" dal medioevo agli orti urbani (2015).  Nel 2017 è uscito in libreria il suo primo romanzo "Spettri rossi". Cura inoltre il coordinamento redazionale dei Quaderni di Moby Dick.