Una famiglia perfetta

 14,00

Una famiglia perfetta

La messa in parallelo del terrorismo privato di un padre e di quello pubblico delle Brigate Rosse come esempio del rincorrersi tra individuo e collettività.

Descrizione

Il romanzo si presenta come un urlo di ribellione contro un padre assetato d’assoluto che con il suo amore avvelena la vita dei suoi cari. Questo padre frustrante, motore della storia familiare, è elevato a “uomo tragico” per eccellenza, e la sua storia diventa un destino, una prospettiva che coinvolge i personaggi della storia. L’autrice non si accontenta di dipingere rigidamente la figura di questo padre, ma si sforza di spiegare e giustificare tale atteggiamento all’interno di un periodo storico, quello del fascismo e della fine del Novecento. La messa in parallelo del terrorismo privato di un padre e di quello pubblico delle Brigate Rosse è un buon esempio del rincorrersi tra individuo e collettività: in entrambi i casi, la sete d’assoluto muta in paranoia mortifera.

Titolo originale: Un homme tragique
Traduzione: Alessandra Quattrocchi
Prefazione: Laura Rorato

Informazioni aggiuntive

Spese di spedizione

Gratis via Posta. Gratis con corriere se spendi più di 25 euro e 8 euro se spendi meno.

Tempi di spedizione

2-7 giorni lavorativi via Posta. 24-48 ore lavorative via Corriere.

Fatture

Per l’acquisto di libri materiali non viene emessa fattura in quanto l’IVA è assolta dall’editore ai sensi dell’articolo 74 D.P.R. 633/1972.Una fattura può essere comunque richiesta inoltrando una email a ordini@iacobellieditore.it

SCHEDA

  • Altezza : 21 cm
  • Larghezza : 15 cm
  • Pagine : 272
  • Data di pubblicazione : -
  • Isbn : -

BIO

Silvia Ricci Lempen

Silvia Ricci Lempen, giornalista, docente universitaria, presidente della sezione di Losanna della Association per les droits de la femme, responsabile di Femme suisses (oggi L’Emile), scrive sul Journal de Genève et Gazette de Lausanne e su Le Temps. Per la stessa collana ha scritto "Una famiglia perfetta".