In offerta!

 12,00 10,20

Non chiamatemi mamma

Senza figli e senza sensi di colpa

Descrizione

E se diventare madre non fosse il sogno di ogni donna? La contemporaneità, con la cronaca di alcuni casi vip di rifiuto della maternità, ci racconta che sono sempre di più le donne che non sono interessate ad avere figli, ma la società, per stereotipi e pregiudizi, non le “vede”, o meglio forse non le vuole vedere, spingendole a scelte forzate o accompagnate da sensi di colpa. Questione di storia e cultura. In un Paese che per politica e fede è basato sulla famiglia, il mancato desiderio di maternità si fa colpa ed egoismo. Un libro per indagare i propri desideri e superare i pregiudizi, senza remore o tentennamenti, per difendere il proprio diritto alla libera scelta di vita.

ARTICOLI, RECENSIONI E…

Mamma? No grazie…
(Chiara’s Angels, agosto 2018)

Senza figli per scelta
(Antonella Fimiani, Leggendaria, 130 del 2018)

Recensione
(Eleonora Bellini, Mangialibri, luglio 2018)

Recensione
(Daniela Domenici, Daniela&dintorni, 8 marzo 2018)

Radio Cusano intervista Valeria Arnaldi, curatrice della collana Strong-Her

PRESENTAZIONI E DISCUSSIONI

SCHEDA

  • Altezza : 21
  • Larghezza : 15
  • Pagine : 128
  • Data di pubblicazione : Febbraio 2018
  • Isbn : 9788862523653

BIO

Valeria Arnaldi

Valeria Arnaldi, giornalista professionista e scrittrice, scrive su testate italiane e straniere. Ha pubblicato libri di poesia, romanzi e saggi, anche all’estero. Tra le sue pubblicazioni più recenti, 101 luoghi dove innamorarsi a Roma, Chi è Banksy? E perché ha tanto successo?, Roma a paura, SPQR. Sono pettegoli questi romani. Cura mostre di arte contemporanea in Italia e all’estero: ha collaborato con Commissione Europea, Unar-Presidenza del Consiglio, Regione Lazio, Provincia di Roma, Roma Capitale. Ha scritto e diretto spettacoli (Danz-Arte. La tentazione di Venere), documentari (Scuola palestra di vita - Miur) , e cortometraggi, tra i quali Dietro le quinte di un bacio con l’attore Enrico Lo Verso.