fbpx
In offerta!

 16,00 15,20

Quello che i muri dicono

Guida ragionata alla street art della capitale

Descrizione

(STIAMO LAVORANDO AD UNA NUOVA EDIZIONE…)

C’è una nuova Roma che parla dai muri, artistica, creativa, effervescente, in perenne movimento. Una Roma che cambia e si ridipinge, nelle stazioni dei treni e della metro, sulle pareti delle scuole, sulle scalinate, ovunque ci sia uno spazio. Basta guardarsi intorno: dall’omaggio a Pasolini al Pigneto nei due murales di Mauro Pallotta e Mr Klevra, ai personaggi che emergono dalle tenebre dipinti da Gomez al Museo della Mente; dalla grande lupa di Roa a Testaccio all’uomo che beve un caffè immortalato dal duo Etam Cru a Tor Pignattara, dalle teste parlanti di Carlos Atoche ai personaggi divertenti di Mimì the Clown. Per non parlare del Museo dell’Altro e dell’Altrove sulla Prenestina – dove la street art protegge un’occupazione – a quello, all’aperto al Quadraro; dei dipinti di Alice Pasquini e Tina Loiodice, della rivisitazione del Grande Raccordo Anulare fino ad arrivare al condominio di Tor Marancia.
Un fenomeno, difficile da censire o da fermare, nato in sordina, clandestinamente e poi entrato nelle gallerie d’arte, nei musei per conquistare alla fine persino il consenso dell’amministrazione. E mentre il dibattito tra gli artisti non si arresta – apocalittici e integrati dei giorni nostri – cambia il volto immobile della città, specie nelle periferie: il muro lancia messaggi e colori, diventa “un dono” per chi passa, anche se dovrà combattere contro le usure del tempo.
E la strada produce tutto: poesie, panchine, alberi scolpiti, perché è lì che c’è il contatto con la gente, è lì che si lanciano le idee. Un percorso da scoprire dando voce agli autori e ricostruendo la storia della street art capitolina, nata ormai quasi cinquant’anni fa a Valle Giulia, nell’università occupata. Ma allora era solo protesta.


ARTICOLI, RECENSIONI E…

Recensione
(Andrea Di Carlo, Mangialibri, 14 settembre 2018)

Recensione
(Erminio Fischetti, Le strade dell’informazione, 12 luglio 2018)

Intervista a Carla Cucchiarelli
(Rai Scuola, luglio 2018)

Roma e la street art
(Nico Parente, Leggere:tutti, n. 122 del 2018)

Libri: “Muracci nostri”
(Francesco Greco, Il Giornale di Puglia, 19 giugno 2018)

La Roma che cambia ha mille colori
(Intervista a Carla Cucchiarelli su Corriere TV, 29 maggio 2018)

Roma e i suoi muri tatuati di vita
(Giulio Gasperini, Chronicalibri, 10 maggio 2018)

Recensione
(Livia Fabiani, imPagine, 9 maggio 2018)

Quello che mi dicono i muri
(Stefania Giacomini, Good in Italy, 18 aprile 2018)

Pasolini, Magnani e Kentridge. Parola ai muri: guida alla street art di Roma
(Patrizio J. Macci, Affaritaliani.it, 13 aprile 2018)

Intervista radiofonica a Carla Cucchiarelli
(Rai Radio Live, 29 marzo 2018)

“Quello che i muri dicono” a Roma
(Diana Angela Formaggio, Ansa, 13 marzo 2018)

Carla Cucchiarelli: “Cerchiamo l’arte per avere risposte sulla vita”
(Gabriele Ottaviani, Convenzionali, 12 marzo 2018)

Il sogno che sopravvive al risveglio e diventa realtà
(Bol Pietro Maiozzi, RomaItaliaLab, 6 marzo 2018)

Street Art a Roma
(Lucia Leone, Cool Mag, marzo 2018)

Tor di Nona e Quadraro. La città vissuta sui muri
(Giuliano Malatesta, Il Messaggero, 24 febbraio 2018)

Intervista a Carla Cucchiarelli su Radio Cusano il 23 febbraio 2018

      Ascolta l'intervista

Recensione
(Gabriele Ottaviani, Convenzionali, 22 febbraio 2018)

Street art a Roma, tutto quello che i muri dicono
(Maria Egizia Fiaschetti, Corriere della Sera, 19 febbraio 2018)

Recensione
(Mimma Zuffi, Sognaparole Magazine, 15 febbraio 2018)

Intervista a Carla Cucchiarelli su Radio Città Futura

Quello che i muri dicono, guida alla Street Art romana
(Maria Merola, SatyrNet, 2 febbraio 2018)

PRESENTAZIONI E DISCUSSIONI

Informazioni aggiuntive

Spese di spedizione

Gratis via Posta. Gratis con corriere se spendi più di 25 euro e 8 euro se spendi meno.

Tempi di spedizione

2-7 giorni lavorativi via Posta. 24-48 ore lavorative via Corriere.

Fatture

Per l’acquisto di libri materiali non viene emessa fattura in quanto l’IVA è assolta dall’editore ai sensi dell’articolo 74 D.P.R. 633/1972.Una fattura può essere comunque richiesta inoltrando una email a ordini@iacobellieditore.it

SCHEDA

  • Altezza : 23 cm
  • Larghezza : 16 cm
  • Pagine : 176
  • Data di pubblicazione : gennaio 2018
  • Isbn : 9788862523998

BIO

Carla Cucchiarelli

Carla Cucchiarelli, giornalista, vicecaporedattore del TGR Lazio, scrittrice, appassionata di tematiche sociali e di arte. Tra le sue pubblicazioni ricordiamo: Perché le mamme soffrono. Storie vissute nell’universo salvamamme (Armando editore, 2009) con Vincenzo Mastronardi e Grazia Passeri; il romanzo Ho ucciso Bambi (Zeroundici edizioni, 2012), la drammatica vicenda di un artista in Quella notte a Roma (Iacobelli editore, 2013). Un suo racconto è pubblicato nel libro Streghe d’Italia o presunte tali 2 (Fefè Editore, 2014). Ha pubblicato inoltre Il telefono rosa: Una storia lunga trent'anni (2019).