fbpx
In offerta!

 8,99 -  18,00 8,54 -  17,10

Un altro genere di forza

La forza non porta inevitabilmente all’esercizio della violenza

Svuota

Descrizione

I maschi sono forti, le donne sono deboli: sembra un’ovvietà che spiega molto dei rapporti tra uomini e donne, di come si sono strutturati e organizzati nel corso della Storia. I forti tendono a combattere e distruggere, i deboli ad accudire e proteggere la vita: così si è creata una dicotomia che fa della forza una via maestra verso la violenza, e della cura una premessa della mitezza e della pace.
Ma siamo sicuri che questa differenza si radichi nella “natura”? E che non sia invece una costruzione culturale, un “dispositivo biopolitico” da smontare per svelare un paradigma che ha limitato fortemente l’esplorazione di altre dimensioni ed elaborazioni di concetti come “femminilità” e “mascolinità”. È il paradigma, non l’oggettività corporea, ad aver articolato le relazioni tra i generi alla stregua di una lotta tra vittima – reale o potenziale – e carnefice – reale o potenziale.
Nel pieno del dibattito sulla violenza di genere – dalle molestie ai femminicidi – in un percorso in più tappe, teorico ed esperienziale, l’autrice ridisegna il maschile e il femminile e con essi la mappa del discorso sulla forza distinguendolo da quello della violenza: perché ci vuole una particolare forza sia per non essere “vittime” sia per non esercitare un potere soggiogante.


ARTICOLI, RECENSIONI E…

Critico Festival: Alessandra Chiricosta a Genoni il 23 settembre
(Sardinia Post, 17 settembre 2022)

Banche, tv, arte, famiglia. L’altro volto della forza
(Giusi Fasano, La 27esima Ora, 21 settembre 2021)

Alessandra Chiricosta: un altro genere di forza non è violenza
(Emiliana Chiarolanza, Salute Buongiorno, 25 novembre 2020)

Intervista ad Alessandra Chiricosta
(Luisa Pronzato, Sette del Corriere della Sera, 20 novembre 2020)

Recensione
(Manuela Pennasilico, Casa delle Donne di Milano, luglio 2020)

Forza e violenza da un punto di vista di genere
(Mimmo Cortese, Missione Oggi, n. 2 del 2020)

La forza della Guerriera di Giada
(Isabella Pinto, Leggendaria n. 140 del 2020)

Estratto
(InGenere Web Magazine, 14 febbraio 2020)

Recensione
(Federica Castelli, DWF, n. 1 del 2020)

Recensione
(Serena Adesso, Mangialibri, 19 dicembre 2019)

Ripensare la forza per una trasformazione radicale della politica
(Cinzia Settembrini e Vanessa Bilancetti, Dinamopress, 21 novembre 2019)

Segnalazione
(Non solo libri tra i sassi, 4 ottobre 2019)

Segnalazione
(Marta Ajò, Donne ieri oggi e domani, 22 settembre 2019)

PRESENTAZIONI E DISCUSSIONI

Informazioni aggiuntive

Spese di spedizione

Gratis sempre via Posta. Gratis con corriere se spendi più di 25 euro e 5 euro se spendi meno.

Tempi di spedizione

2-7 giorni lavorativi via Posta. 24-48 ore lavorative via Corriere.

Fatture

Per l’acquisto di libri materiali non viene emessa fattura in quanto l’IVA è assolta dall’editore ai sensi dell’articolo 74 D.P.R. 633/1972.Una fattura può essere comunque richiesta inoltrando una email a ordini@iacobellieditore.it

VERSIONE

STAMPA, EPUB

SCHEDA

  • Altezza : 20,5cm
  • Larghezza : 12 cm
  • Pagine : 360
  • Data di pubblicazione : settembre 2019
  • Isbn : 9788862524315

BIO

Alessandra Chiricosta

Alessandra Chiricosta è docente e ricercatrice nel campo degli studi di genere e filosofia interculturale con particolare attenzione ai paesi del sud-est asiatico. Ha lavorato a progetti di ricerca in Gran Bretagna, Vietnam e Thailandia. Attualmente tiene corsi di pedagogia interculturale presso l’Università di Roma “Tor Vergata”.