14,90

Un nuovo orizzonte critico su Elsa Morante: i romanzi, il cinema, il teatro

Descrizione

Nel 2012 Elsa Morante avrebbe compiuto cent’anni. Per festeggiarla la Società Italiana delle Letterate le ha dedicato il 3 e 4 novembre 2012 un incontro alla Casa internazionale delle donne di Roma, da cui è emerso un profilo diverso rispetto a quello tramandato dalla vulgata morantiana: i contributi qui riuniti in volume restituiscono una scrittrice dalla statura altissima, la cui opera è volta a comprendere il cuore umano in maniera tale da permettere a ognuno di cogliere la comune appartenenza alla vita e alla difficile misura dell’amore e della bellezza.

Grazie al contributo della critica letteraria femminista italiana la figura di Elsa Morante si staglia luminosa sul tempo di allora e ancora di più su quello presente: i saggi raccolti in questo volume sono rivolti alla sua grazia e alla sua passione, alla luce che emana la sua scrittura, alla bellezza che incarnano le sue personagge e i suoi personaggi – da Nunziatella alla cagna Bella, da Useppe a Manuele –; alla complessità simbolica degli spazi in cui si dipanano le sue storie, alle vicende della sua biografia letteraria, al suo rapporto con il cinema in virtù anche di nuovi documenti d’archivio, alla lettura drammaturgica dell’Antigone de La serata a Colono, al complesso rapporto con la sorella Maria; insieme alla forza delle sue opere e della sua scrittura grazie alle parole di Dacia Maraini, Maria Rosa Cutrufelli, Elena Stancanelli.

A cura di Laura Fortini, Giuliana Misserville e Nadia Setti

Saggi di: Graziella Bernabò, Maria Rosa Cutrufelli, Simona Di Bucci Felicetti, Laura Fortini, Maria Inversi, Dacia Maraini, Giuliana Misserville, Stefania Parigi, Bia Sarasini, Nadia Setti, Elena Stancanelli, Maria Vittoria Tessitore, Maria Vittoria Vittori.

ARTICOLI, RECENSIONI E…

Memoria, sortilegio contro i demoni della menzogna
(Cristina Bracchi, Leggendaria, n. 117 del 2016)

Quella luce che emana dalla scrittura
(Elvira Federici, Leggendaria, n. 115 gennaio 2016)

Recensione
(Hanna Serkowska, Incontri. Rivista Europea di Studi Italiana, 18 dicembre 2015)

Elsa Morante, la luminosa
(Ornella Spagnuolo, La Balena bianca, 25 novembre 2015)

Elsa Morante, scrittrice senza padri (ma forse con una madre)
(Paolo Di Paolo, La Stampa, 24 novembre 2015)

Weil Morante Ortese, tre luminose
(Raffaella D’Elia, alfabeta2, 30 ottobre 2015)

Settimana al femminile
(Gianni Venturi, Ferraraitalia.it, 30 settembre 2015)

Terza Pagina di Rai Scuola
(Paolo Fallai, 28 marzo 2015)

PRESENTAZIONI E DISCUSSIONI

Informazioni aggiuntive

Spese di spedizione

Gratis via Posta. Gratis con corriere se spendi più di 25 euro e 8 euro se spendi meno.

Tempi di spedizione

2-7 giorni lavorativi via Posta. 24-48 ore lavorative via Corriere.

Fatture

Per l’acquisto di libri materiali non viene emessa fattura in quanto l’IVA è assolta dall’editore ai sensi dell’articolo 74 D.P.R. 633/1972.Una fattura può essere comunque richiesta inoltrando una email a ordini@iacobellieditore.it

SCHEDA

  • Altezza : 20,5cm
  • Larghezza : 12 cm
  • Pagine : 216
  • Data di pubblicazione : marzo 2015
  • Isbn : 9788862522496

BIO

Giuliana Misserville

Giuliana Misserville fa parte della Simone de Beauvoir’s Society ed è tra le fondatrici della Sil. Ha lavorato presso la biblioteca della Camera dei deputati, si occupa di scritture femminili e di femminismo, con particolare attenzione al pensiero e alla letteratura francesi.

Laura Fortini

Laura Fortini ha insegnato all’Università di Sassari e insegna a quella di Roma Tre; ha fatto parte delle riviste "RR Roma nel Rinascimento" e "DWF" e ha contribuito a fondare la Sil. Ha pubblicato numerosi saggi, fra cui con Paola Bono per noi "Il romanzo del divenire" (2007).

Nadia Setti

Nadia Setti è docente e direttrice di ricerca di Letterature comparate e Studi femminili nel Centre d’Études Féminines et d’Études de genre dell’Università di Paris 8. Si occupa di poetica, letterature comparate al femminile, questioni di lettura e scrittura al femminile, scritture migranti. È autrice di saggi in francese, italiano e inglese su scrittura e differenza sessuale e saggi su lettura e traduzioni. Tra le sue ultime pubblicazioni "Passions Lectrices" (Paris, 2009).