Home

Logo Iacobelli Editore

Freschi di stampa

Madre e figlia: amore e conflitti

AMORE INQUIETO

di Nadia Tarantini

 12,00ACQUISTA

L’infanzia è come una cattedrale al cui centro c’è lei, la madre. Da adulte, rivisitare quel rapporto primario, spesso amoroso e conflittuale al tempo stesso, è opera della memoria e della coscienza. Così Eleonora si ferma in un momento topico della sua vita: quello dell’annunciata morte della madre.
In questa sospensione, il tempo si annulla e gli spazi si sovrappongono in reminiscenze vicine o più lontane. In un flusso di coscienza spietato, anche se tutto perdona. In un dialogo con lei che tira in scena anche la nonna, un triangolo di figure femminili che emergono da una scrittura “radicata nelle emozioni” eppure contenuta, mai ridondante. Che sfiora e scava, piange e sorride di una storia personale e familiare. Ed è solo a libro chiuso che si rivela la ragione di questo viaggio: una spudorata dichiarazione d’amore verso la madre.

Un viaggio nel mondo dell'autismo

VOCE DI SALE

di Luisa Sordillo

 15,00ACQUISTA

Un libro sull’autismo e in particolare, tra storie di amore e di amicizia, sull’effetto collaterale che produce quando scaraventa all’aria una famiglia: la solitudine. Ed è una rivoluzione all’interno della famiglia e fuori, uno scontrarsi con un mondo non ancora sufficientemente informato e pronto all’accoglienza. Una chiusura che spintona nell’angolo della solitudine, tra lacrime e rabbia. Perfino il marito non riesce a fronteggiare la situazione e, vilmente, si allontana. Gli incontri con una pittrice eclettica e il primo amore riconsegnano alla madre, Aurelia, gli strumenti per aprire un varco tra pregiudizi e disinformazione e soprattutto la spingono a corpose riflessioni e nuove consapevolezze. È in grado di amare suo figlio per quel che è e non per quello che avrebbe voluto che fosse. Un assioma, faticosamente conquistato, sovrasta tutti: l’autismo e l’autistico sono due entità differenti e mentre il primo si odia, l’altro si può riuscire ad amare

Autobiografia non autorizzata di Lisa Gherardini: la donna più dipinta e rivista della Storia

COSÌ PARLÒ LA GIOCONDA

di Carla Cucchiarelli

 13,00ACQUISTA

“Non passa giorno che nel mondo, nella rete, nello studio di un pittore o in un’agenzia pubblicitaria non nasca una nuova Monna Lisa, rivista, rivisitata, spogliata, maltrattata, umiliata, ingentilita, inaspettata. Distante da me mille miglia…” Così si racconta la Gioconda in questo libro che ripercorre la sua storia, dall’incontro con Leonardo Da Vinci fino alle continue rivisitazioni della pubblicità dei giorni nostri. Una cavalcata attraverso i cinque secoli di vita del quadro più famoso del mondo, visti con gli occhi dell’icona, come se lei scendesse dalla sua prigione di vetro al Louvre e si mostrasse per quello che è. Dall’incontro con Napoleone al rapimento ordito da Vincenzo Peruggia, dai viaggi all’estero al custode che si era innamorato di lei, mille aneddoti che continuano a fare di lei il sorriso più affascinante della storia dell’arte.

Dal fango di Shangai ai colori dei murales

TOR MARANCIA

I Quaderni di Moby Dick

 15,00ACQUISTA

Tor Marancia è una borgata di edilizia intensiva costruita alla fine degli anni Quaranta dall’Istituto Case Popolari su una porzione di territorio situata alla sinistra della Cristoforo Colombo in direzione Eur, tra l’attestamento di piazza dei Navigatori e la Basilica di San Sebastiano sull’Appia antica. Fino alla fine dell’Ottocento questa era una vasta area rurale con una tenuta agricola, qualche casale di campagna, le catacombe dei primi cristiani, alcune torri di avvistamento di epoca medievale, cave di tufo, una marrana e diversi fontanili. Solo nel 1930/31 furono costruite ai confini della proprietà Santambrogio (ex Nicolai) le casette Pater su via delle Sette Chiese e qualche anno più tardi, nel 1933, la misera Borgata Tormarancio nella famigerata “buca di Shangai”. Un esempio significativo di esclusione degli strati popolari più poveri della capitale operata dal regime fascista, dove trovarono posto i diseredati delle baracche abusive e gli sfrattati. Solo nei primi anni Cinquanta, dopo una stagione di lotte per la casa e il lavoro, la baraccopoli venne completamente demolita. Da qui ebbe inizio la rinascita di questo pezzo di città con i nuovi edifici Iacp, oggi valorizzati dai colori dei murales della Street Art.

Scrivere ai tempi dei social media: riusciamo a distinguere tra reale e virtuale?

IL TEMPO BREVE: NARRATIVE E VISIONI

a cura di Monica Luongo e Giuliana Misserville

 14,90ACQUISTA

Il tempo come realtà che scandisce le nostre esistenze ma anche come percezione che dà loro forma. E il tempo interno, il ritmo della narrazione che segna le scritture contemporanee, fortemente influenzate dall’avvento dell’era digitale. I tempi del racconto si contraggono in spasmi concitati oppure possono dilatarsi per acquietare l’ansia del troppo veloce, rendendo molto sottile la linea di demarcazione tra reale e virtuale. Un gruppo di studiose e ricercatici della Società Italiana delle Letterate riflette sul tema incrociando saperi ed esperienze.

Tutto il ricavato sarà devoluto per la realizzazione del progetto

LA CASA DI MATTEO

di Luigi Volpe

 15,00ACQUISTA

La Casa di Matteo prima di essere un libro è un progetto speciale che prevede la realizzazione di due case di accoglienza per bambini orfani con disabilità medio e gravi, gravi malformazioni, tumori, patologie che necessitano non solo di cure particolari ma soprattutto di un amore familiare e di un accompagnamento alla morte. Progetto e libro nascono da un’esperienza vera. Quando nacque, Matteo fu abbandonato in ospedale dalle persone che lo avevano messo al mondo. Una mamma e un papà lo hanno adottato, con la promessa di essere per lui la famiglia che non aveva. Poco dopo un anno dalla sua adozione, Matteo inizia a soffrire di forti mal di testa e, in seguito ad una serie di visite, si scopre che ha un terribile cancro. Lotta come un guerriero fino alla fine insieme alla mamma e al papà. La missione di Matteo era di essere figlio, anche se per poco, e di diventare un esempio. I suoi genitori adottivi, insieme ai nonni e agli zii, sono stati uno strumento, avevano il compito di amarlo, di donargli una famiglia, di accompagnarlo per mano nel suo nuovo mondo. I bambini che nascono nei nostri ospedali e che, a causa di gravi malformazioni, disabilità o di terribili tumori, vengono lasciati alle cure dei medici perché nessuno può o vuole prendersene cura, sono molti di più di quanto si pensi.


Set
14
Sab
2019
La donna capovolta di Titti Marrone a Livorno @ (LI) Le Cicale Operose
Set 14@18:30
La donna capovolta di Titti Marrone a Livorno @ (LI) Le Cicale Operose

Sabato 14 settembre alle 18.30 – presso il Caffè Letterario Le Cicale Operose di Livorno – Titti Marrone parlerà del suo romanzo “La donna capovolta“.
Al termine della presentazione, cena con l’autrice. A seguire, concerto del musicista e cantautore Alfonso De Pietro. Un repertorio che spazierà tra brani tratti dai suoi dischi e quelli della Napoli contemporanea di Pino Daniele, i fratelli Bennato, Gragnaniello, Avitabile, Almamegretta, Peppe Barra, ecc.

Per prenotare concerto e cena: 3472993159


immagine_corso.fw
A fronte di un mercato editoriale sempre più selvaggio e poco attento all’anima del libro, molti editori, si sono conquistati in questi anni un posto di rilievo nell’editoria di qualità, riscoprendo l’amore che c’è dietro al libro nel senso più artigianale del termine.

Molti editori indipendenti (ovvero non soggetti ai grandi monopoli editoriali), hanno iniziato a frequentare strutture tipografiche, ricreando così quel rapporto di scambio che, travalicando il puro aspetto commerciale, ha evidenziato una ricerca della qualità e una capacità di realizzazione che ci sembra richiami molto l’atmosfera della Tipografia Rinascimentale dove autore e tipografo creavano Opere d’Arte.

Scrittore, editore, grafico, tipografo, libraio, lavorano così tutti insieme, alla creazione di quell’oggetto, che quasi per magia diventa libro. Quell’oggetto che arriva nelle vostre mani, vi accompagna a letto e sull’autobus, a scuola e al lavoro, al mare e in montagna, portandosi dietro, insieme alla sua storia personale, anche le storie di un gruppo di professionisti che ogni giorno trasformano il loro lavoro in pura passione.

INFO E COSTI

Workshop
Workshop brevi che in modo non accademico forniranno gli strumenti per capire tutti i mestieri dell’editoria con uno stage finale in casa editrice per i più meritevoli .
Durante tutti i corsi sarà possibile osservare dal vivo ogni tipo di lavorazione compresa la stampa e l’allestimento. I corsi si terranno infatti in un centro tipografico e redazionale e tenuti dal personale della casa editrice e da professionisti del settore. Verranno ospitati scrittori.

INFO E COSTI

 

Percorsi Lettura

AAfrica | Anime | Anni ’40 | Anni ’70 | Anni ’80 | Arte | Autobiografie | Autori | Autrici

BBiografie

CCalcio | Cartoons | Cinema | Citazioni | Comics | Critica letteraria | Cucina | Cura

DDittature | Donne

EEbraismo

FFamiglie | Femminismo | Fumetto

GGiappone | Gioco | GuerraGuide

IIllustrazioni

LLavoro

MManga | Migranti | Musica | Memoria partigiana

NNarrativa

OOmosessualità

PPapa | Percorsi di genere | Politica | Problemi del presente

RRazzismo | Robot | Roma

SSIL Società delle Letterate | Sport | Storia | Sudamerica

TTraduzioni | Turismo

VViaggio

CityTeller: racconta la città attraverso i tuoi libriCollaboriamo con CityTeller: una mappa letteraria geo-emozionale per conoscere le città attraverso i libri e i libri attraverso il territorio. Una piattaforma social dedicata alla condivisione e geo-localizzazione dei luoghi protagonisti dei libri.