Home

Logo Iacobelli Editore

Freschi di stampa

SGUARDI CHE CONTANO
di Federica Fabbiani
Collana: I Leggendari

 6,99 -  13,00 5,94 -  11,05ACQUISTA

Fino a qualche decennio fa, la rappresentazione della donna lesbica nel cinema era quasi esclusivamente stereotipata: “lei” era una criminale e/o una donna psichicamente instabile con un percorso obbligato verso la tomba o il sanatorio. Oppure transitoria, affetta da confusione sentimentale, da cui rinsavire per tornare a una (sana e consapevole) eterosessualità. Negli ultimi anni però si sta andando verso una normalizzazione. Non tutto è cambiato, ma certo molto si è spostato, sia nel cinema sia nella televisione. La dualità maschile/femminile non è più l’unica a poter raccontare il desiderio: la macchina da presa veicola uno sguardo empatico e diventa un dispositivo che tenta di registrare la complessità di figure non più inchiodate in ruoli fissi e monolitici, bensì variamente contrastate da emozioni e sensazioni. Lo sguardo diventa un sentire all’interno di una relazionalità costitutiva che coinvolge tutte: registe, attrici, spettatrici. Non è più solo una questione di visibilità, ma di posizionamento: riconfigurare lo sguardo filmico in modo che rifletta una nuova relazione femminile con il desiderio, che non è solo desiderio dell’altra, ma è soprattutto desiderio di libertà.

QUELLA VOCE POCO FA
di Saveria Chemotti
Collana: Frammenti di memoria

 7,99 -  15,00 6,79 -  12,75ACQUISTA

Siamo nel 1914: la piccola Tilde nasce malformata da una misera donna che i paesani considerano una fattucchiera ma, contro ogni pronostico, sopravvive a ogni avversità con l’aiuto di alcuni personaggi fiabeschi: un cacciatore di frodo dal cuore d’oro e in odore di anarchia, una paesana zitella senza dote, una insegnante che poi fonderà l’Onmi, una maestra di canto che le educa la voce meravigliosa. Tilde, segnata dalla sua “diversità”, se ne sta sui monti ma la Storia bussa prepotentemente alla sua porta quando incontra un brigante gentile, una sorta di Robin Hood che vive rubando e poi distribuendo ai contadini affamati cibo e generi di prima necessità. Lui, Adamo, saprà vedere oltre la bruttezza del corpo di Tilde e per lei si arruolerà come volontario per la guerra di Abissinia in cambio del perdono dei suoi reati. Intrecciando sapientemente notizie di storia locale e un prezioso epistolario familiare, l’autrice segue la breve vita di Tilde, piena di dolore ma sempre accompagnata dalla musica della sua voce cristallina.

UN ALTRO GENERE DI FORZA 
di Alessandra Chiricosta
Collana: Workshop

 8,99 -  18,00 7,64 -  15,30ACQUISTA

I maschi sono forti, le donne sono deboli: sembra un’ovvietà che spiega molto dei rapporti tra uomini e donne, di come si sono strutturati e organizzati nel corso della Storia. I forti tendono a combattere e distruggere, i deboli ad accudire e proteggere la vita: così si è creata una dicotomia che fa della forza una via maestra verso la violenza, e della cura una premessa della mitezza e della pace. Ma siamo sicuri che questa differenza si radichi nella “natura”? E che non sia invece una costruzione culturale, un “dispositivo biopolitico” da smontare per svelare un paradigma che ha limitato fortemente l’esplorazione di altre dimensioni ed elaborazioni di concetti come “femminilità” e “mascolinità”. È il paradigma, non l’oggettività corporea, ad aver articolato le relazioni tra i generi alla stregua di una lotta tra vittima – reale o potenziale – e carnefice – reale o potenziale. Nel pieno del dibattito sulla violenza di genere – dalle molestie ai femminicidi – in un percorso in più tappe, teorico ed esperienziale, l’autrice ridisegna il maschile e il femminile e con essi la mappa del discorso sulla forza distinguendolo da quello della violenza: perché ci vuole una particolare forza sia per non essere “vittime” sia per non esercitare un potere soggiogante.

ISCHIA CAPRI PROCIDA 
di Alessandro Rubinetti
Collana: Guide

 18,00 15,30ACQUISTA

IschiaCapri e Procida in una settimana. Se Capri è l’isola dell’amore, Ischia l’isola del bello, Procida… è l’isola che non c’è… un piccolo scrigno fuori dal mondo. Questa guida romanzata vuol far scoprire al lettore le tre gemme del golfo partenopeo come un viaggiatore moderno del Grand Tour. Unica nel suo genere, il percorso si snoda su tre giorni ischitani, tre ulteriori su Capri e uno finale per Procida e ripropone su carta i suggestivi e collaudati tour teatralizzati della Compagnia del Teatro Reale nelle tre isole. Leggerete questa guida sul traghetto verso le isole. Sapete che a Ischia si può fare snorkelling scoprendo una città romana sommersa e potete nuotare in mezzo a gayser sottomarini? O che c’è la coppa greca più antica d’Italia? E la tomba di Visconti? E a Capri sapete qual è l’ora migliore per entrare nella Grotta Azzurra o dove s’intratteneva Oscar Wilde o a Procida conoscete i ristoranti di pesce più buoni d’Italia? Una guida per scoprire le meraviglie delle isole partenopee.

CHI SI FIRMA È PERDUTO 
di Jonathan Giustini
Collana: Pop Story

 16,00 13,60ACQUISTA

In questa biografia si incontrano 50 anni e oltre di cinema e cultura. Ci sono tutti o quasi. Da Togliatti a Pasolini, da Orson Welles a Dmytryk, fino a Tarkovsky. È il lungo ritratto di un uomo lunatico. La ricostruzione di un caos di memorie alla ricerca del senso di un’esistenza e delle domande prime e delle ultime. Un racconto che è anche una lunghissima seduta di analisi che potrebbe non finire mai. Ennio De Concini, uno dei più grandi sceneggiatori e creatori di storie del cinema italiano, svela quello che nessun film avrebbe mai il coraggio di raccontare. Dagli esordi in Sciuscià di De Sica/Zavattini, mentre scrive per La Fiera Letteraria, passeggiando con MarinettiFlavianoGaddaUngarettiCaproni, fino all’invenzione de La Piovra. E poi l’invenzione dei sandaloni, quei film mitologici che hanno dato vita alla Hollywood sul Tevere, fino alla Swinging London e la Russia di Italiani Brava Gente. C’è tanta gente, ma in fondo non c’è proprio nessuno. Perché campeggia solo la voce inarrestabile e torrenziale di quest’uomo che è stato il più grande storyteller del cinema italiano a raccontarci che il successo non esiste e il cinema niente altro è che un nessun dove di fronte al quale resta lo sgomento di un’esistenza che si sarebbe voluta diversa da quella realmente vissuta.

AMORE INQUIETO
di Nadia Tarantini
Collana: I Leggendari

 12,00 10,20ACQUISTA

L’infanzia è come una cattedrale al cui centro c’è lei, la madre. Da adulte, rivisitare quel rapporto primario, spesso amoroso e conflittuale al tempo stesso, è opera della memoria e della coscienza. Così Eleonora si ferma in un momento topico della sua vita: quello dell’annunciata morte della madre. In questa sospensione, il tempo si annulla e gli spazi si sovrappongono in reminiscenze vicine o più lontane. In un flusso di coscienza spietato, anche se tutto perdona. In un dialogo con lei che tira in scena anche la nonna, un triangolo di figure femminili che emergono da una scrittura “radicata nelle emozioni” eppure contenuta, mai ridondante. Che sfiora e scava, piange e sorride di una storia personale e familiare. Ed è solo a libro chiuso che si rivela la ragione di questo viaggio: una spudorata dichiarazione d’amore verso la madre.


Le insidie e le sfide del tempo nell’era digitale
Serena Guarracino, Leggendaria – n. 137 del 2019
LEGGI > IL TEMPO BREVE: NARRATIVE E VISIONI a cura di Monica Luongo e Giuliana Misserville


Dire addio alle madri nelle donne della letteratura
Antonella Cilento, La Repubblica – 21 settembre 2019
LEGGI > AMORE INQUIETO di Nadia Tarantini


Recensione
Eleonora Bellini, Mangialibri – 9 settembre 2019
LEGGI > NO! IMPARIAMO A DIRLO di Valeria Arnaldi


Recensione
Gabriele Ottaviani, Convenzionali – 9 settembre 2019
LEGGI > CHI SI FIRMA È PERDUTO di Jonathan Giustini


Recensione
Giovanna Borrello, Il Paese delle Donne – 7 settembre 2019
LEGGI > LA DONNA CAPOVOLTA di Titti Marrone


L’orizzontalità di Ennio De Concini, alla fine più vita che arte
Roberto Carvelli, HuffPost – 4 settembre 2019
LEGGI > CHI SI FIRMA È PERDUTO di Jonathan Giustini


Ott
25
Ven
2019
La casa di Matteo: presentazione a Bologna @ (BO) Libreria Modo
Ott 25@18:00–19:30
La casa di Matteo: presentazione a Bologna @ (BO) Libreria Modo

Una nuova presentazione del libro autobiografico “La Casa di Matteo. Storia di un legame” di Luigi Volpe a Bologna presso la Libreria Modo Infoshop. L’autore ne parlerà con Luca Trapanese, Dorella Scarponi, Don Davide Marcheselli, Cristina Salvio.

Ott
26
Sab
2019
Lady Frankenstein e l’orrenda progenie a LAC Lugano Arte e Cultura @ (CH) LAC Lugano Arte e Cultura - Hall
Ott 26@11:00
Lady Frankenstein e l'orrenda progenie a LAC Lugano Arte e Cultura @ (CH) LAC Lugano Arte e Cultura - Hall | Roma | Lazio | Italia

Sabato 26 ottobre alle 11, presso il LAC Lugano Arte e Cultura, Anna Maria Crispino e Silvia Neonato presenteranno il libro da loro curato “Lady Frankenstein e l’orrenda progenie“. Ne parleranno con Matteo Martelli.

Ott
30
Mer
2019
“Quella voce poco fa” di Saveria Chemotti a Rovereto @ (TN) Libreria Arcadia
Ott 30@18:00–19:30
"Quella voce poco fa" di Saveria Chemotti a Rovereto @ (TN) Libreria Arcadia

Mercoledì 30 ottobre alle 18.00 – presso la Libreria Arcadia di Rovereto – Saveria Chemotti presenterà il suo nuovo romanzo “Quella voce poco fa“. L’autrice ne parlerà con Giorgio Ghizzi.

Nov
14
Gio
2019
Carla Cucchiarelli presenta “Così parlò la Gioconda” alla Società Dante Alighieri di Roma @ (RM) Società Dante Alighieri
Nov 14@18:00
Carla Cucchiarelli presenta "Così parlò la Gioconda" alla Società Dante Alighieri di Roma @ (RM) Società Dante Alighieri

Giovedì 14 novembre alle 18, presso la Società Dante Alighieri di Roma, la giornalista Carla Cucchiarelli presenterà il suo nuovo libro “Così parlò la Gioconda. Autobiografia non autorizzata di Lisa Gherardini:
la donna più dipinta e rivista della Storia”. L’autrice ne parlerà Francesca Pietracci, storica d’arte e curatrice e Silvano Vinceti, presidente del Comitato Nazionale per la Valorizzazione dei Beni Storici, Culturali e Ambientali e scrittore.


immagine_corso.fw
A fronte di un mercato editoriale sempre più selvaggio e poco attento all’anima del libro, molti editori, si sono conquistati in questi anni un posto di rilievo nell’editoria di qualità, riscoprendo l’amore che c’è dietro al libro nel senso più artigianale del termine.

Molti editori indipendenti (ovvero non soggetti ai grandi monopoli editoriali), hanno iniziato a frequentare strutture tipografiche, ricreando così quel rapporto di scambio che, travalicando il puro aspetto commerciale, ha evidenziato una ricerca della qualità e una capacità di realizzazione che ci sembra richiami molto l’atmosfera della Tipografia Rinascimentale dove autore e tipografo creavano Opere d’Arte.

Scrittore, editore, grafico, tipografo, libraio, lavorano così tutti insieme, alla creazione di quell’oggetto, che quasi per magia diventa libro. Quell’oggetto che arriva nelle vostre mani, vi accompagna a letto e sull’autobus, a scuola e al lavoro, al mare e in montagna, portandosi dietro, insieme alla sua storia personale, anche le storie di un gruppo di professionisti che ogni giorno trasformano il loro lavoro in pura passione.

INFO E COSTI

Workshop
Workshop brevi che in modo non accademico forniranno gli strumenti per capire tutti i mestieri dell’editoria con uno stage finale in casa editrice per i più meritevoli .
Durante tutti i corsi sarà possibile osservare dal vivo ogni tipo di lavorazione compresa la stampa e l’allestimento. I corsi si terranno infatti in un centro tipografico e redazionale e tenuti dal personale della casa editrice e da professionisti del settore. Verranno ospitati scrittori.

INFO E COSTI

 

CityTeller: racconta la città attraverso i tuoi libriCollaboriamo con CityTeller: una mappa letteraria geo-emozionale per conoscere le città attraverso i libri e i libri attraverso il territorio. Una piattaforma social dedicata alla condivisione e geo-localizzazione dei luoghi protagonisti dei libri.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Roberto Tofani (@robtofani) in data:

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da La Naranzeria (@la_naranzeria) in data:

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da serena (@serenaferraiolo) in data:

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Pietro Treccagnoli (@treccagnoli) in data:

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da 🌼🌸 αитσиєℓℓα ¢αρяιαтι 🌸🌼 (@_antonella_capri.87) in data:

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da ᒪIᗷᖇEᖇIᗩ ᗰOᗪEᖇᑎIᔕᔕIᗰᗩ (@libreria_modernissima) in data:

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Anna | Coach & Book Coach (@anna_de_pascalis) in data:

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Deb’sReview (@debby_arashi) in data:

Percorsi Lettura