Home

Home

Freschi di stampa

AUTOMI
di Guido Accascina
Collana:

 25,00 23,75ACQUISTA

Gli automi sono tra i pochi manufatti costruiti dall’uomo capaci di unire in un solo oggetto il talento artistico, l’inventiva dell’ingegno e un movimento programmabile, prevedibile e controllabile.
Automi è il primo libro completo su questo argomento edito in Italia, e ripercorre la storia di queste invenzioni e dei loro autori, dall’Egitto dei Tolomei ai nostri giorni, con una descrizione dettagliata di vari progetti. Agli automi sono state affidate, nel corso del tempo, funzioni diverse: così, oltre che per intrattenere un pubblico, gli automi sono stati usati per fare, come si direbbe oggi, ricerca e sviluppo in ambito naturalistico, per misurare il tempo in modo condiviso, per sperimentare la meccanica e la pneumatica, per personificare gli dei, per spaventare e intimorire un pubblico, per consolare un re intristito o per regalargli dei fiori, per rallegrare un giardino o una tavola principesca, per servire il tè, per offrire un dono pregiato a un sultano, per sperimentare la programmazione e il controllo delle macchine, per costruire gioielli meccanici, per insegnare letteratura e meccanica e in ultimo, ma non per importanza, per ironizzare, fantasticare e giocare.

Prefazione di Eugenio Lo Sardo

 

 

IL MURO DELLA MEMORIA
di Associazione Culturale La Sibilla
Collana:

 15,00 14,25ACQUISTA

La mostra permanente oggetto di questo catalogo, nata da una riflessione dopo un viaggio della Memoria nel campo di sterminio di Auschwitz-Birkenau, vuole sottolineare l’esigenza di vivere quotidianamente la Memoria, tradurla ogni giorno nei valori sociali e civili di una società nuova, diversa, tollerante e accogliente.
Questo catalogo fotografico vuole essere uno strumento didattico sia per alunni che per docenti e vuole rendere ancora più concreti questi valori, far sì che nello sfogliare le sue pagine, nell’accarezzare con lo sguardo queste immagini il lettore possa ricordare ciò che è accaduto, di quale efferatezza l’essere umano sia capace, affinché ciò che è stato non si ripeta.

COLPEVOLE D’INNOCENZA
di Fabrizio De Prophetis
Collana: Frammenti di memoria

 15,00 14,25ACQUISTA

Con un blitz, all’improvviso, in una normale giornata di lavoro, Fabrizio de Prophetis, l’autore di questo libro, in qualità di ispettore generale della Cassa depositi e prestiti, viene arrestato dalla Guardia di finanza con l’accusa di aver percepito bustarelle per trattare più velocemente le pratiche relative ai pagamenti per lavori di opere pubbliche, cioè corruzione. L’accusa si basa su una precisa dichiarazione di un pentito: il ragioniere capo del comune di Nuoro a sua volta colpevole di peculato, falso ideologico, corruzione, concussione ed emissione di assegni a vuoto. Fabrizio viene arrestato: fotografie, impronte digitali, firme e infine una indagine corporale per completare l’umiliazione. Trascorre 5 giorni nel carcere di Regina Coeli a Roma, 10 giorni nel carcere di Badu e Carru a Nuoro e 45 giorni agli arresti domiciliari. Attimi di terrore, si pensa sempre che simili eventi non possano capitare a noi stessi… le cose brutte e tristi possono succedere solo agli altri. Ma purtroppo non è così. I fatti che racconta de Prophetis mettono in evidenza come la vita di tutti noi sia in balia di eventi imprevedibili a volte uniti all’ignoranza e all’impreparazione di chi dovrebbe difenderci e tutelarci.

L’ULTIMA PAGINA
di Susanna Schimperna
Collana: Frammenti di memoria

 8,99 -  18,00 8,54 -  17,10ACQUISTA

Da Vladimir Majakovskij a David Foster Wallace, da Cesare Pavese a Virginia Woolf: le storie di venticinque scrittrici e scrittori che hanno posto fine alla loro vita. Persone molto diverse tra loro anche rispetto al tema della morte.  C’è chi aveva perseguito razionalmente l’atto finale del suicidio passando il tempo a teorizzarlo; chi sembra non aver resistito a una serie di disgrazie terribili; chi portava in sé un dolore emotivo che temeva inguaribile. Elemento comune, una insopportabile sofferenza che troppo spesso e irrispettosamente è stata etichettata come “depressione”. Raccontare queste esistenze è un atto di riconoscenza per gli scritti che ci sono stati lasciati, e insieme un atto di riparazione per l’ipocrisia di una società che ritenendo il suicidio un gesto inaccettabile continua a operare intorno a esso ogni sorta di manipolazione, dall’occultamento alla sottovalutazione, quando non arriva addirittura all’ostracismo riguardo alle opere e alle figure dei suicidi.

LE COMICHE
a cura di Paola Bono e Anna Maria Crispino
Collana: Workshop

 7,99 -  14,90 7,59 -  14,16ACQUISTA

Il comico, l’ironia, il sarcasmo, lo sberleffo: per secoli interdetto alle donne, il riso ora abbonda sulle loro bocche – e negli scritti – delle donne. Scrittrici, attrici, performer sembrano da qualche tempo essersi liberate di questo antico tabù: ridere per una donna era considerato sconveniente, sguaiato, a tratti osceno. Ma soprattutto: ridere perché, di chi, e come? Ridere di gioia, di contentezza; ridere di sé, prima di tutto, ma anche di altri e altre o di situazioni apparentemente paradossali; ridere con eleganza, sottigliezza, malizia, cattiveria: con le parole, i gesti, il travestimento, il gioco dei generi – e la gola, la bocca, gli occhi, il corpo tutto. Le autrici mettono a fuoco un’ampia varietà di esempi di come le donne si siano prese il gusto di ridere: partendo dalla tradizione e i topos dell’antichità fino a romanzi, film, spettacoli teatrali, sketch televisivi, interventi sui social del presente. Un taglio trasversale e interdisciplinare che illumina uno scenario in rapida, felice evoluzione.

LA POTENZA DELLE DONNE
di Paola Leonardi
Collana: Parliamone

 7,99 -  15,00 7,59 -  14,25ACQUISTA

Amore per se stessi e autostima sono le migliori medicine del corpo e dell’anima. Paola Leonardi, autrice del Piccolo libro dell’autostima, ci accompagna attraverso un percorso di consapevolezza ed evoluzione per scoprire la forza interiore che c’è in noi. È una necessità imprescindibile per ogni donna ma anche per ogni uomo di ogni cultura e genere soddisfare alcuni bisogni essenziali. Senza la soddisfazione di questi porteremo nel nostro corpo e nella nostra mente ferite e voragini interiori che rimarranno tali fino a che non le avremo colmate e sanate. E allora come soddisfare questi bisogni? Per le donne è tutto più difficile: da sempre considerate e apprezzate a partire dalla bellezza, dalla giovinezza e dalla capacità riproduttiva, le donne devono trovare il coraggio di essere se stesse per potersi amare. L’autostima è l’accettazione e il riconoscimento di una persona per come è e non per come gli altri vorrebbero che fosse. È la capacità di darsi fiducia per darne agli altri.

COME IN UN LABIRINTO DI SPECCHI
di Silvana Mazzocchi
Collana: Frammenti di memoria

 7,99 -  16,00 7,59 -  15,20ACQUISTA

Le due protagoniste del romanzo, Emma e Luisa sono cresciute insieme nella Roma quieta dei quartieri borghesi. Quando esplode il ’68 le loro esistenze si separano: Luisa studia, va all’estero, lascia la famiglia d’origine con cui ha sempre avuto un rapporto conflittuale, mentre Emma s’immerge completamente nelle logiche della contestazione. Abbandona l’università e sceglie la politica, quella a rischio dei primi anni Settanta, quando la fine dei gruppi extraparlamentari lascia spazio a un processo che coinvolgerà migliaia di giovani in una nebulosa ambigua e pericolosa, una “zona grigia”, terreno di coltura del terrorismo ormai alle porte. Nonostante tutto, però l’amicizia tra le due ragazze rimane a lungo solida, abitano insieme, litigano, si ritrovano… Fino alla separazione definitiva, quando le loro scelte, diverse, cambiano per sempre i loro destini. È Luisa, dopo quarant’anni, a raccontare quel comune passato. Tornata nella casa di campagna dei suoi genitori e, grazie a una lettera di Emma mai ricevuta, guarda con occhi inediti alla loro amicizia e alle illusioni perdute della giovinezza e i ricordi e le emozioni del presente si mischiano alla cronaca del passato narrata in terza persona. Lo sfondo è il magma sociale e politico di quegli anni, popolato da giovani resi ciechi da un’ideologia che porterà a un epilogo dannoso e tragico. Un’amicizia che si ricompone in un enigmatico gioco di specchi la cui soluzione è nella lettera di Emma.

Storie di venticinque scrittori suicidi
PaeseRoma – 2 luglio 2020
LEGGI > L’ULTIMA PAGINA di Susanna Schimperna


Amicizia e ideologia nel cuore degli anni di piombo
Giovanna Casadio, la Repubblica – 30 giugno 2020
LEGGI > COME IN UN LABIRINTO DI SPECCHI di Silvana Mazzocchi


Le parole di Carla
Rita Farneti, Il Paese delle Donne online – 29 giugno 2020
LEGGI > OMBRE DI UN PROCESSO PER FEMINICIDIO di Carla Baroncelli


Recensione
Paquito Catanzaro, Il lettore medio – 29 giugno 2020
LEGGI > LA DONNA CAPOVOLTA di Titti Marrone


Recensione
Loretta Junck, Vitaminevaganti – 27 giugno 2020
LEGGI > LE COMICHE a cura di Paola Bono e Anna Maria Crispino


Ennio De Concini
Perdersi a Roma – 24 giugno 2020
LEGGI > CHI SI FIRMA È PERDUTO  di Jonathan Giustini



immagine_corso.fw
A fronte di un mercato editoriale sempre più selvaggio e poco attento all’anima del libro, molti editori, si sono conquistati in questi anni un posto di rilievo nell’editoria di qualità, riscoprendo l’amore che c’è dietro al libro nel senso più artigianale del termine.

Molti editori indipendenti (ovvero non soggetti ai grandi monopoli editoriali), hanno iniziato a frequentare strutture tipografiche, ricreando così quel rapporto di scambio che, travalicando il puro aspetto commerciale, ha evidenziato una ricerca della qualità e una capacità di realizzazione che ci sembra richiami molto l’atmosfera della Tipografia Rinascimentale dove autore e tipografo creavano Opere d’Arte.

Scrittore, editore, grafico, tipografo, libraio, lavorano così tutti insieme, alla creazione di quell’oggetto, che quasi per magia diventa libro. Quell’oggetto che arriva nelle vostre mani, vi accompagna a letto e sull’autobus, a scuola e al lavoro, al mare e in montagna, portandosi dietro, insieme alla sua storia personale, anche le storie di un gruppo di professionisti che ogni giorno trasformano il loro lavoro in pura passione.

INFO E COSTI

Workshop
Workshop brevi che in modo non accademico forniranno gli strumenti per capire tutti i mestieri dell’editoria con uno stage finale in casa editrice per i più meritevoli .
Durante tutti i corsi sarà possibile osservare dal vivo ogni tipo di lavorazione compresa la stampa e l’allestimento. I corsi si terranno infatti in un centro tipografico e redazionale e tenuti dal personale della casa editrice e da professionisti del settore. Verranno ospitati scrittori.

INFO E COSTI

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Lena ☯️ Lettrice selvatica (@lalocandadeilibri) in data:


 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Giusy | Montagna di libri (@montagnadilibri) in data:

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Doras (@doravet74) in data:

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Paquito Catanzaro (@pizzaballa1981) in data:

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Graziana Licciardi (@amante_di_libri) in data:

Percorsi Lettura