fbpx

Home

Home

Freschi di stampa

L’ALBERGO O DEL DELITTO PERFETTO
di Paolo Calabrò
Collana: Graffiti

 14,90 14,16ACQUISTA

Non è per trovare il divertimento sfrenato. E nemmeno per il lusso. In quell’albergo di montagna si va per riposare. Per la tranquillità. O anche per allontanarsi da qualcosa come il professore, o da qualcuno come il signor Scotti, che va e viene dal paese due volte al giorno, “per affari” dice lui, ma nessuno ci crede. L’albergo non è luogo di novità, ma di routine; e quando ci si abitua a una routine, è facile perdere l’equilibrio di fronte all’arrivo di un nuovo ospite: soprattutto se giovanissimo. E affascinante. E appena colpito da un lutto gravissimo. Samantha Lucetti – donna alle porte della mezz’età che gestisce l’albergo di famiglia insieme a suo marito Umberto e che ne ha viste e sentite di tutti i colori in tanti anni di attività, finisce per invaghirsene; ma ben presto comincia a nutrire i primi sospetti: perché l’uomo non solo sembra essere diverso da quel che vorrebbe far credere, ma pare abbia un talento naturale per ferire chi gli si avvicina oltre il limite di guardia. Come fermarsi prima di arrivare al punto di non ritorno?L’albergo, romanzo noir la cui storia si muove tra investigazioni private, sottrazione di fascicoli riservati, patti stretti con delinquenti abituali e uomini e donne disposti a fare tutto ciò che è necessario, affronta il tema della violenza psicologica di genere e della manipolazione affettiva, mettendo in luce che l’amore che uccide non è amore. E che la parola – detta, gridata, suggerita – può essere un’arma. E delle più affilate.

LE CIOCIARE DI CAPIZZI
di Marinella Fiume
Collana:

 7,99 -  16,00 7,59 -  15,20ACQUISTA

Marinella Fiume fa parlare le donne siciliane che raccontano “le marocchinate” subite durante la Seconda guerra mondiale per opera dei Goumiers (marocchini dell’esercito francese) nel corso della loro avanzata in occasione dell’operazione Husky. Lo stupro a danno delle popolazioni civili durante i conflitti armati è strumento di guerra, anche se spesso nascosto e ignorato come crimine di guerra. Le donne sono considerate parte del bottino di guerra, lo stupro viene minimizzato come naturale conseguenza del fatto che gli uomini sul fronte sono lontani dalle loro famiglie, che i soldati meritano un compenso alle loro fatiche, un sollievo allo stress. È un modo “naturale” di dimostrare il loro coraggio e la loro virilità. Il fenomeno diffuso dei bordelli di guerra al seguito degli eserciti ne è una dimostrazione. Insomma il fenomeno è ancora una volta frutto dello stereotipo patriarcale secondo cui la violenza appartiene al maschio e subirla è destino delle donne, sempre inevitabili vittime. A raccontare tutto questo non sono le carte degli archivi, né gli scrittori o i registi, ma le nipoti e i nipoti di quelle donne, quelle che, in Sicilia, non hanno mai raccontato né denunciato e si sono portate nella tomba il peso del macigno che ha gravato per tutta la vita sul loro cuore.

AUTOMI
di Guido Accascina
Collana:

 25,00 23,75ACQUISTA

Gli automi sono tra i pochi manufatti costruiti dall’uomo capaci di unire in un solo oggetto il talento artistico, l’inventiva dell’ingegno e un movimento programmabile, prevedibile e controllabile.
Automi è il primo libro completo su questo argomento edito in Italia, e ripercorre la storia di queste invenzioni e dei loro autori, dall’Egitto dei Tolomei ai nostri giorni, con una descrizione dettagliata di vari progetti. Agli automi sono state affidate, nel corso del tempo, funzioni diverse: così, oltre che per intrattenere un pubblico, gli automi sono stati usati per fare, come si direbbe oggi, ricerca e sviluppo in ambito naturalistico, per misurare il tempo in modo condiviso, per sperimentare la meccanica e la pneumatica, per personificare gli dei, per spaventare e intimorire un pubblico, per consolare un re intristito o per regalargli dei fiori, per rallegrare un giardino o una tavola principesca, per servire il tè, per offrire un dono pregiato a un sultano, per sperimentare la programmazione e il controllo delle macchine, per costruire gioielli meccanici, per insegnare letteratura e meccanica e in ultimo, ma non per importanza, per ironizzare, fantasticare e giocare.

Prefazione di Eugenio Lo Sardo

 

 

IL MURO DELLA MEMORIA
di Associazione Culturale La Sibilla
Collana:

 15,00 14,25ACQUISTA

La mostra permanente oggetto di questo catalogo, nata da una riflessione dopo un viaggio della Memoria nel campo di sterminio di Auschwitz-Birkenau, vuole sottolineare l’esigenza di vivere quotidianamente la Memoria, tradurla ogni giorno nei valori sociali e civili di una società nuova, diversa, tollerante e accogliente.
Questo catalogo fotografico vuole essere uno strumento didattico sia per alunni che per docenti e vuole rendere ancora più concreti questi valori, far sì che nello sfogliare le sue pagine, nell’accarezzare con lo sguardo queste immagini il lettore possa ricordare ciò che è accaduto, di quale efferatezza l’essere umano sia capace, affinché ciò che è stato non si ripeta.

COLPEVOLE D’INNOCENZA
di Fabrizio De Prophetis
Collana: Frammenti di memoria

 15,00 14,25ACQUISTA

Con un blitz, all’improvviso, in una normale giornata di lavoro, Fabrizio de Prophetis, l’autore di questo libro, in qualità di ispettore generale della Cassa depositi e prestiti, viene arrestato dalla Guardia di finanza con l’accusa di aver percepito bustarelle per trattare più velocemente le pratiche relative ai pagamenti per lavori di opere pubbliche, cioè corruzione. L’accusa si basa su una precisa dichiarazione di un pentito: il ragioniere capo del comune di Nuoro a sua volta colpevole di peculato, falso ideologico, corruzione, concussione ed emissione di assegni a vuoto. Fabrizio viene arrestato: fotografie, impronte digitali, firme e infine una indagine corporale per completare l’umiliazione. Trascorre 5 giorni nel carcere di Regina Coeli a Roma, 10 giorni nel carcere di Badu e Carru a Nuoro e 45 giorni agli arresti domiciliari. Attimi di terrore, si pensa sempre che simili eventi non possano capitare a noi stessi… le cose brutte e tristi possono succedere solo agli altri. Ma purtroppo non è così. I fatti che racconta de Prophetis mettono in evidenza come la vita di tutti noi sia in balia di eventi imprevedibili a volte uniti all’ignoranza e all’impreparazione di chi dovrebbe difenderci e tutelarci.

L’ULTIMA PAGINA
di Susanna Schimperna
Collana: Frammenti di memoria

 8,99 -  18,00 8,54 -  17,10ACQUISTA

Da Vladimir Majakovskij a David Foster Wallace, da Cesare Pavese a Virginia Woolf: le storie di venticinque scrittrici e scrittori che hanno posto fine alla loro vita. Persone molto diverse tra loro anche rispetto al tema della morte.  C’è chi aveva perseguito razionalmente l’atto finale del suicidio passando il tempo a teorizzarlo; chi sembra non aver resistito a una serie di disgrazie terribili; chi portava in sé un dolore emotivo che temeva inguaribile. Elemento comune, una insopportabile sofferenza che troppo spesso e irrispettosamente è stata etichettata come “depressione”. Raccontare queste esistenze è un atto di riconoscenza per gli scritti che ci sono stati lasciati, e insieme un atto di riparazione per l’ipocrisia di una società che ritenendo il suicidio un gesto inaccettabile continua a operare intorno a esso ogni sorta di manipolazione, dall’occultamento alla sottovalutazione, quando non arriva addirittura all’ostracismo riguardo alle opere e alle figure dei suicidi.

LA POTENZA DELLE DONNE
di Paola Leonardi
Collana: Parliamone

 7,99 -  15,00 7,59 -  14,25ACQUISTA

Amore per se stessi e autostima sono le migliori medicine del corpo e dell’anima. Paola Leonardi, autrice del Piccolo libro dell’autostima, ci accompagna attraverso un percorso di consapevolezza ed evoluzione per scoprire la forza interiore che c’è in noi. È una necessità imprescindibile per ogni donna ma anche per ogni uomo di ogni cultura e genere soddisfare alcuni bisogni essenziali. Senza la soddisfazione di questi porteremo nel nostro corpo e nella nostra mente ferite e voragini interiori che rimarranno tali fino a che non le avremo colmate e sanate. E allora come soddisfare questi bisogni? Per le donne è tutto più difficile: da sempre considerate e apprezzate a partire dalla bellezza, dalla giovinezza e dalla capacità riproduttiva, le donne devono trovare il coraggio di essere se stesse per potersi amare. L’autostima è l’accettazione e il riconoscimento di una persona per come è e non per come gli altri vorrebbero che fosse. È la capacità di darsi fiducia per darne agli altri.

La misteriosa psicosi che porta a rinunciare al bene prezioso della vita
Giampiero Mughini, Il Foglio – 8 settembre 2020

LEGGI >L’ULTIMA PAGINA
di Susanna Schimperna


Le donne di Capizzi vittime delle atroci “marocchinate”
Mohamed Maalel, Giornale di Sicilia, 2 settembre 2020)

LEGGI > LE CIOCIARE DI CAPIZZI di Marinella Fiume


Comiche si diventa
Giovanna Pezzuoli, La 27Ora de Il Corriere della Sera – 31 agosto 2020

LEGGI > LE COMICHE
a cura di Paola Bono e Anna Maria Crispino


Dalla vita vissuta al romanzo. L’esperienza di George Sand
Giulio Gasperini, ChronicaLibri – 31 agosto 2020

LEGGI > LEI E LUI
di Georges Sand


Recensione
Daniela Domenici, Daniela&Dintorni – 2 agosto 2020

LEGGI > L’ALBERGO O DEL DELITTO PERFETTO
di Paolo Calabrò


I saggi e le guide per sfuggire agli immancabili gialli dell’estate
Carlo Martinelli, Trentino – 17 agosto 2020

LEGGI > AUTOMI
di Guido Accascina


Ott
3
Sab
2020
Bianca Berlinguer e Piero Sansonetti presentano “L’ultima pagina” di Susanna Schimperna @ (RM) Auditorium - Spazio Risonanze 2
Ott 3@14:30–15:30
Bianca Berlinguer e Piero Sansonetti presentano "L'ultima pagina" di Susanna Schimperna @ (RM) Auditorium - Spazio Risonanze 2
Sabato 3 ottobre alle 14.30 Bianca Berlinguer e Piero Sansonetti presenteranno – in dialogo con l’autrice – “L’ultima pagina. Da Vladimir Majakovskij a David Foster Wallace, da Cesare Pavese a Virginia Woolf, storie di scrittori che hanno deciso di togliersi la vita” di Susanna Schimperna.
La presentazione si terrà nello Spazio Risonanze 2 dell’Auditorium di Roma in occasione di “Insieme – Festa del libro”.
IMPORTANTE!
Prenotazione necessaria su https://insiemefestival.it/eventi/lultima-pagina 
Ott
8
Gio
2020
Come in un labirinto di specchi di Silvana Mazzocchi a Roma per Feminism 3 @ (RM) Casa internazionale delle Donne
Ott 8@18:30–19:30
Come in un labirinto di specchi di Silvana Mazzocchi a Roma per Feminism 3 @ (RM) Casa internazionale delle Donne

Giovedì 8 ottobre alle 18.30 Silvana Mazzocchi sarà ospite di Feminism 3 alla Casa Internazionale delle Donne di Roma per discutere del suo nuovo romanzo “Come in un labirinto di specchi” con la scrittrice e giornalista Cinzia Leone.

L’evento sarà anche trasmesso in streaming sulla pagina Facebook della Casa delle Donne.

In ottemperanza alle disposizioni inerenti il distanziamento fisico per partecipare all’evento è necessaria la prenotazione e la ricezione della conferma scrivendo a info@iacobellieditore.it


immagine_corso.fw
A fronte di un mercato editoriale sempre più selvaggio e poco attento all’anima del libro, molti editori, si sono conquistati in questi anni un posto di rilievo nell’editoria di qualità, riscoprendo l’amore che c’è dietro al libro nel senso più artigianale del termine.

Molti editori indipendenti (ovvero non soggetti ai grandi monopoli editoriali), hanno iniziato a frequentare strutture tipografiche, ricreando così quel rapporto di scambio che, travalicando il puro aspetto commerciale, ha evidenziato una ricerca della qualità e una capacità di realizzazione che ci sembra richiami molto l’atmosfera della Tipografia Rinascimentale dove autore e tipografo creavano Opere d’Arte.

Scrittore, editore, grafico, tipografo, libraio, lavorano così tutti insieme, alla creazione di quell’oggetto, che quasi per magia diventa libro. Quell’oggetto che arriva nelle vostre mani, vi accompagna a letto e sull’autobus, a scuola e al lavoro, al mare e in montagna, portandosi dietro, insieme alla sua storia personale, anche le storie di un gruppo di professionisti che ogni giorno trasformano il loro lavoro in pura passione.

INFO E COSTI

Workshop
Workshop brevi che in modo non accademico forniranno gli strumenti per capire tutti i mestieri dell’editoria con uno stage finale in casa editrice per i più meritevoli .
Durante tutti i corsi sarà possibile osservare dal vivo ogni tipo di lavorazione compresa la stampa e l’allestimento. I corsi si terranno infatti in un centro tipografico e redazionale e tenuti dal personale della casa editrice e da professionisti del settore. Verranno ospitati scrittori.

INFO E COSTI

 

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Città invisibili (@cittainvisibili) in data:

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Lena ☯️ Lettrice selvatica (@lalocandadeilibri) in data:


 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Giusy | Montagna di libri (@montagnadilibri) in data:

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Doras (@doravet74) in data:

Percorsi Lettura