fbpx

Pasti chiari: presentazione a BookPride

Pasti chiari: presentazione a BookPride
Quando:
29 Marzo 2015@11:30–12:30
2015-03-29T11:30:00+02:00
2015-03-29T12:30:00+02:00
Dove:
(MI) Frigoriferi Milanesi - Sala Celacanto
Via Giovanni Battista Piranesi
10, 20137 Milano
Italia
Costo:
Gratuito

cartolina-01Ormai lo sappiamo tutti, con Expo 2015 Milano da maggio diventerà la capitale mondiale dell’alimentazione e della nutrizione.

Ma c’è un’altra manifestazione a Milano, dal 27 al 29 marzo che mira a salvaguardare la bibliodiversità e differenza: si tratta di BookPride, la prima fiera nazionale dell’editoria “naturalmente indipendente”.

Quindi, per unire il cibo alla cultura dell’alimentazione, in questo contesto non poteva mancare la presentazione del libro Pasti chiari. Proposte consigli ricette per una cucina più naturale di Sergio Mambrini.

Pasti chiariIl libro ci conferma il concetto, ormai ampiamente diffuso, che una vita sana si costruisce con l’aiuto di pasti corretti dal punto di vista nutrizionale, accettabili sotto l’aspetto ecologico e sociale, gradevoli al gusto e senza contraffazioni che servono solo a imbrogliare il palato.

La prima parte del volume è dedicata alla disintossicazione del corpo e della mente dai prodotti di sintesi chimica, agli eccessi alimentari, alla manipolazione dell’informazione in campo alimentare, la seconda si concentra invece sui “cibi dimenticati” e sulla scuola di “cucina naturale”, con un ampio spazio dedicato alle ricette.

Ad accompagnare l’autore nel dibattito che naturalmente scaturisce affrontando questo tema, ci saranno Nicola Saluzzi, esperto in comunicazione e divulgazione, scrive su Ecoideare, e Gianni Cavinato, tecnologo alimentare fondatore di ACU Associazione Consumatori Utenti e anche lui collaboratore di Ecoideare.


Sergio Mambrini, mantovano, ha lavorato alla Montedison, ma in seguito ha abbandonato il mondo della grande industria per dedicarsi ai problemi della salute, dell’agricoltura biologica e dell’ambiente, fondando il primo Circolo di Legambiente nella sua città e tenendo corsi nelle Università Verdi. Attualmente lavora nel suo ristorante usando solo materie prime biologiche. Per iacobellieditore ha pubblicato un bellissimo libro che è un po’ la sua auto-biografia: Fango nero.