12,00

Donnità

I versi di una ragazza degli anni Sessanta, libera di vivere, amare, fantasticare

Descrizione

Donna, femminista e lesbica: ma soprattutto poeta Edda Billi, che in questo volume propone un centinaio di componimenti divisi in 5 raccolte – “Lucy”, “Calce viva”, “La giostra della frullana”, “Barlumi”, “I mangiatori di simboli”. Una poeta consapevole di essere dentro un “corpo politico” ma senza nessuna pretesa di poesia civile: la sua è la parola lucida e dolente di un’anima che scava e vola, che sa sorprendere la natura segreta di cose e animali, che dà alla rabbia e al dolore la quiete della pietà, che sa l’incanto d’amore trovato e perso ed è capace di prendere per mano, come un’amica attesa, anche la morte.

A cura di Paola Mastrangeli
Postfazione di Carla Vasio


ARTICOLI, RECENSIONI E…

Recensione
(Daniela Domenici, Daniela&dintorni, 9 novembre 2018)

PRESENTAZIONI E DISCUSSIONI

SCHEDA

  • Altezza : 18
  • Larghezza : 11
  • Pagine : 96
  • Data di pubblicazione : novembre 2018
  • Isbn : 9788862524322

BIO

Edda Billi

Edda Billi nata nella Maremma grossetana nel 1933, è figura di primissimo piano del femminismo romano sin dagli anni Settanta e amata decana della Casa Internazionale delle Donne di Roma. Per iacobellieditore ha pubblicato Isolanotte e Donnità.